Logo Tavolino magico

Riconoscenti per l'aiuto

Monika è una beneficiaria del centro di distribuzione di Rheinfelden. La donna sulla cinquantina, dalla mentalità aperta, ha ricevuto la tessera di Tavolino Magico dal Comune. Ancora oggi, è grata al funzionario dell'epoca che l'ha indirizzata verso l'aiuto alimentare.

Lunedì pomeriggio al centro di distribuzione di Rheinfelden: ‹Georg› il più grande di tutti i camion di Tavolino Magico sta consegnando il cibo salvato all'edificio scolastico di Hugenfeld.

Monika*, madre di una figlia di 15 anni è venuta a Rheinfelden otto anni fa per amore. È originaria di Zurigo, dove è cresciuta e ha imparato la professione di infermiera. Dopo essere stata impiegata per molti anni in case di riposo, allo Spitex, in paraplegia e in istituti per disabili, Monika ha trovato la sua vera vocazione nella cura delle persone a domicilio: «È appagante per me poter aiutare le persone a casa loro. I parenti sanno che possono contare su di me». Il suo amore per gli animali esprime anche la sua vena sociale, perché nel suo tempo libero si prende cura dei suoi gatti, uccelli e porcellini d'India.

Carta acquisti di Tavolino Magico grazie al Comune
Quindici anni fa, quando Monika era incinta, il suo ex marito l’ha lasciata. Era impossibile occuparsi improvvisamente di tutto da sola. La sua famiglia l’ha aiutata e lei è molto grata. Trasferirsi per amore da Zurigo a Rheinfelden è stato difficile, soprattutto quando la loro storia d'amore è andata in pezzi: «Io e mia figlia non conoscevamo nessuno, eravamo da sole. Nel frattempo, però, abbiamo trovato nuovi contatti». Lavorare per 30 anni nell’ambito sanitario ha fragilizzato la salute di Monika che di conseguenza ha perso il lavoro. Ancora oggi non si è ripresa del tutto. L'assistenza sociale è un aiuto, ma non è sufficiente per tutto.

Con l'assistenza, Monika ha ricevuto anche la carta acquisti di Tavolino Magico. Un impiegato del comune l'ha messa al corrente della possibilità. È molto grata per l’aiuto alimentare settimanale, apprezza l'offerta e mantiene i contatti con l'una o l'altra persona. Tuttavia, all'inizio, andare da Tavolino Magico non è stato facile: «Provavo tanta vergogna per essere scesa così in basso socialmente. Col passare del tempo, ho iniziato a valutare i contatti e l'aiuto di Tavolino Magico come qualcosa di positivo. Sono immensamente grata».

Guardando al futuro
Monika desidera riprendere le forze e trovare in futuro un lavoro per poter continuare ad aiutare chi ha bisogno di sostegno. Il suo più grande desiderio, tuttavia, riguarda sua figlia: «Dovrebbe essere in grado di andare per la sua strada. Sono molto orgogliosa di lei». Come sua madre vuole intrapprendere la professione di infermiera e presto farà il suo primo stage in una struttura per disabili.

*Nome noto alla redazione.

Vi trovate in una situazione di difficoltà? Contattate uno dei nostri 1300 enti per servizi sociali e richiedete una carta acquisti. L’emissione avviene dopo il dovuto accertamento della situazione finanziaria per essere certi di aiutare chi ne ha veramente bisogno.  Gli enti per servizi sociali sono reperibili in base al cantone su Trovare centri di distribuzione Tavolino Magico.